Mal di schiena: 10 errori che tutti commettono

Scritto Ven, 25/10/2013 - 15:30 da Giacomo Bellotti

Il mal di schiena è un disturbo che accomuna molte persone con stile di vita e abitudini quotidiane diverse tra loro.

Si tratta di una patologia molto "democratica" perché non fa distinzione tra il calciatore e il precario, nè tra lo studente e il professore e neppure tra l'imprenditore e l'impiegato. Il mal di schiena colpisce tutte le fasce di popolazione senza guardare in faccia a nessuno!

Esistono 10 errori comuni che (quasi) tutte le persone commettono, vediamo quali:

 

  1. Trascorrere troppo tempo seduti.

    Stare seduti per più di 3 ore al giorno accorcia la nostra speranza di vita due anni. Inoltre indebolisce le ossa e i muscoli, rendendoci più suscettibili a ricadute episodiche di mal di schiena.
    Postura seduta

  2. Bere poca acqua

    I dischi intervertebrali posti tra le vertebre sono costituiti per buona parte da una sostanza gelatinosa ad alto contenuta d'acqua. Lavorare in condizione di disidratazione può essere molto pericoloso per la salute della nostra colonna vertebrale, perciò ricordiamoci di bere almeno 8 grossi bicchieri di acqua al giorno!
    Disco intervertebrale
  3. Tenere la schiena "dritta"

    "Ma dottore, io tengo sempre la schiena dritta!"

    Purtroppo anni di cattiva informazione hanno contribuito a diffondere l'idea che la schiena debba essere tenuto "dritta". Come nella figura sottostante.
    Schiena estesa
    Questa in realtà è una schiena vistosamente iper-estesa ma quanti di noi pensano di fare la cosa giusta mantenendo questa posizione?

    La colonna vertebrale deve, al contrario, essere restare in posizione neutra. Né troppo flessa né troppo estesa!

  4. Usare scarpe troppo alte o troppo basse

    Le calzature che indossiamo ogni giorno sono una forzatura dettata dalla civiltà moderna. Idealmente l'uomo non è "costruito" per indossare scarpe di nessun tipo ma, al giorno d'oggi risulta difficile farne a meno.

    La soluzione più semplice è di non utilizzare calzature eccessivamente alte e contenitive ma, all'opposto, scegliere con cura la miglior scarpa per le proprie esigenze.

    La soluzione più "estrema" consiste nell'adottare scarpe minimaliste. Non per tutti.
    Vibram five finger
  5. Farsi condizionare dagli esami strumentali

    Radiografie, risonanza magnetiche e TC "positive" non sempre sono veritiere. Su 100 individui sani sottoposti a esame strumentale, almeno il 50% riporterà una diagnosi di artrosi, discopatia o ernia discale.
    Radiografia lombare
    Al contrario, spesso molti individui affetti da mal di schiena non presentano nessun problema all'analisi strumentale e sono quindi etichettate come "mal di schiena non specifici".

  6. Assumere troppi medicinali

    I farmaci anti-infiammatori e anti-dolorifici possono essere utili nelle fasi acute di mal di schiena ma devono sempre essere assunti con moderazione. E' importante tenere bene a mente che il dolore è un segnale del nostro corpo che ci avverte del malfunzionamento di qualcosa. Ha senso "spegnere" l'allarme senza riparare il guasto?
    Allarme dolore
  7. Perseverare nei propri errori

    Tutti sanno che bisogna praticare attività fisica quotidiana, mantenere una dieta bilanciata, stare attenti all'ergonomia sul posto di lavoro ed evitare il più possibile lo stress e le emozioni negative.

    Alzino la mano quanti di noi riescono a farlo. Pochi, vero?

    La verità è che la maggior parte delle persone tendono a perseverare nei propri errori, sperando che le cose migliorino spontaneamente.

    La buona notizia è che sovente le cose vanno proprio così: il mal di denti di affievolisce, la lombalgia sfuma gradatamente e via dicendo. La cattiva notizia è che in certi casi c'è bisogno di modificare in parte il proprio stile di vita -magari acquistando una seduta ergonomica, iniziando a praticare maggiore attività fisica, perdendo peso.

    In questo senso il peggior nemico della nostra salute è la pigrizia.
  8. Gatto pigroFidarsi troppo della saggezza popolare

    Alcuni rimedi della tradizione popolare possono venirci in aiuto in caso di mal di schiena. In alcuni casi, però, si tratta di una perdita di tempo e soldi.

    La ricerca scientifica ha dimostrato che alcuni rimedi tradizionali ed erbe medicinali arrivati a noi sotto forma di pomate e unguenti -come l'Harpagophytum procumbens, meglio conosciuto come artiglio del diavolo, o il salice bianco- funzionano ma solo se utilizzati per via orale.
    Crema
    La lezione in questi casi è di diffidare delle pubblicità "troppo belle per essere vere". In molti prodotti l'unico effetto miracoloso è quello dei soldi incassati dalle aziende produttrici.

  9. Trascorrere troppo tempo a letto

    Cosa c'è di meglio di un po' di risposo a letto e sul divano quando si ha mal di schiena acuto?

    In realtà le ultime ricerche mostrano come trascorrere troppo tempo in posizione sdraiata non aiuti il mal di schiena ma, al contrario, favorisca l'instaurarsi di rigidità e debolezza muscolare.

    In caso di dolore alla colonna vertebrale è decisamente meglio mantenersi in movimento il più possibile ma con moderazione.
    Letto
  10. Nuoto e yoga

    Questi due sport, considerati da molti la panacea per tutti i mali, non sono così miracolosi come si potrebbe pensare. Entrambi presentano numerosi aspetti positivi -il controllo della respirazione per lo yoga e il movimento continuo e dolce per il nuoto- ma non facciamoci ingannare dal solito "sentito dire"!

    "Si" allo sport ma "no" ai luoghi comuni!
    Nuoto
Ritratto di Giacomo Bellotti

Professionista sanitario e blogger 2.0.

Fin dagli inizi della sua carriera coniuga il lavoro in studio e sul campo con la diffusione di un nuovo concetto di benessere tramite articoli e conferenze.

Innamorato di uno stile di vita minimalista che si rifà alla scuola stoica, crede fermamente che ogni persona abbia dentro di sé tutto il necessario per poter essere felice.

Ti potrebbe interessare...

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.