Open Up / Open Mind by Sedus: la recensione di Ergonomista.it

Scritto Ven, 19/09/2014 - 11:00 da Marco Viola

L' insostenibile leggerezza del lavoro

 

Nel 1997  il designer tedesco Mathias Seiler inizio' a sviluppare per Sedus - una delle principali realtà produttive a livello mondiale nel campo delle sedute e degli arredi per ufficio -  la famiglia di prodotti Open Up / Open Mind.

Open Up , il modello con schienale più alto provvisto di poggiatesta, è collocabile nella categoria di prodotto che, tra gli 'addetti ai lavori', si suole definire 'poltrona direzionale tecnica' ; Open Mind mantiene le caratteristiche di base del modello superiore, ma avendo proporzioni più contenute rientra tra i modelli di fascia semidirezionale-operativa, seppur di alto livello.

  

                                                                             Open Up                            Open Mind

                                                                                             

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                recensione ergonomista

 

 

                Open Up                                              Open Mind

 

La seduta venne presentata nell'anno 2000 ad Orgatec, il Salone Internazionale dell' Arredo per Ufficio, e riscosse un immediato interesse e successo. L'idea era quella di creare una sedia 'unica', che sapesse dimostrare il livello di alta competenza raggiunto da Sedus, nel corso di decenni, nel campo delle sedute ergonomiche.

I clienti 'target' a cui la sedia si rivolgeva erano proprio gli architetti, particolarmente interessati ad un design puro ed essenziale in armonia con lo 'stato dell'arte' dell'architettura contemporanea. La grande 'chance' di Open Up era quindi quella di combinare la pulizia del design con caratteristiche ergonomiche di rilievo.

Durante il processo di sviluppo sono stati costruiti molti prototipi allo scopo di accordare perfettamente il movimento della sedia a quello del corpo umano.

Alla fine il prodotto, subito dopo la presentazione, è stato introdotto con successo su tutto il mercato internazionale, grazie al design lineare e snello unito alle migliori doti ergonomiche. E dopo15 anni di vita, Sedus Open Up continua ad essere una protagonista indiscussa, per oggi e domani.

 

Caratteristiche e movimenti 

La caratteristica principale di Open Up è quella di consentire un movimento del corpo, da seduto, più ampio e dinamico possibile, con grande flessibilità e libertà di movimento.    

Il cuore della seduta è il meccanismo Similar, brevetto proprietario di Sedus, ampiamente diffuso sui modelli della gamma del produttore tedesco.

Il meccanismo è costituito da molle meccaniche regolate in modo ottimale, che offrono una ripartizione dei carichi estremamente bilanciata durante la seduta dinamica. Ciò fa si che il sedile e lo schienale si muovano in assoluta sincronia con il corpo.

In particolare, su Open Up, l'inclinazione massima raggiungibile dello schienale è di circa 45°, il che si traduce in una posizione pressochè 'distesa'; Sedus suggerisce infatti: 'Open Up permette sia di godersi un piccolo pisolino sia di lavorare in posizione rilassata'. Un importante ruolo in questo senso e' svolto dal supporto per notebook complementare 'Work Assistant' (vedere in seguito la spiegazione in dettaglio).

Open Up sit

Open Up relax

La sensazione che si prova, inclinandosi, è quella di un movimento perfettamente calibrato: la resistenza che oppone lo schienale è progressiva, motivo per cui su Open Up (come su altri modelli Sedus) abbiamo una costante e leggera spinta in avanti, il che ci impedisce di 'affossarci' e contribuisce a mantenere una postura corretta , anche se il movimento dello schienale è libero.

Grazie alla taratura della reazione elastica delle molle, il meccanismo Similar consente di regolare la resistenza dello schienale in base alla corporatura, al peso e alle preferenze personali di seduta di ciascun utilizzatore. 

Lo schienale di Open Up/ Open Mind e' realizzato in membrana elasticizzata: si tratta di un materiale resistente, traspirante, elastico che fornisce un supporto leggero ma solido, e si adatta alla schiena in modo confortevole. La membrana, inizialmente solo di colore nero, e' oggi disponibile in diversi colori.

Open Mind colori membrane

Si puo' inoltre optare per lo schienale membrana con ulteriore rivestimento, sia in tessuto che in pelle: con questa configurazione la seduta ha un aspetto piu' omogeneo, con sedile e schienale rivestito allo stesso modo, anche se si perde la caratteristica della traspirabilita' (nonche' di una maggiore 'leggerezza', da un punto di vista estetico).

Open Up pelle

Dietro lo schienale e' previsto, come utile opzione, il sostegno lombare regolabile, costituito da una fascia rettangolare piu' rigida che scorre verticalmente (escursione 100 mm) a contatto della membrana e puo' essere posizionato all' altezza migliore (in base alla propria statura e conformazione fisica).

supporto lombare Open Up

Un'altra caratteristica dello schienale e' il movimento cosidetto 'dorsocinetico': la struttura e' infatti montata su uno snodo elastico che permette allo schienale di muoversi anche lateralmente, adeguandosi agli spostamenti del dorso in ogni direzione, e sostenendolo senza perdere mai aderenza.

Il sedile è anatomico e di forma leggermente concava per il sostegno del bacino e per assicurare la posizione di seduta corretta, evitando involontari “scivolamenti in avanti”. Come opzione è disponibile la regolazione che consente di variare di 4 gradi la posizione base del sedile, in modo tale da ottenere una superficie di seduta lievemente inclinata in avanti. Questa variante puo' risultare gradita, favorendo lo scarico parziale del peso in avanti e diminuendo la possibile compressione data dal bordo della seduta sul lato inferiore della coscia. L'utilità è comunque soggettiva, alcuni utilizzatori riferiscono infatti (benchè l'inclinazione sia lieve), di avere una leggera sensazione di instabilità.

sedus_open_up-1

                sedus_open_up-2                sedus_open_up-5

Il poggiatesta (supporto cervicale) regolabile in altezza e inclinazione, e' di forma rettangolare con profilo arcuato e rivestito in pelle naturale nera (unica opzione con tutte le configurazioni di rivestimento sedile/schienale): molto comodo da regolare, assolve all'importante funzione di sostenere il collo e la nuca, proprio dove serve e senza cedimenti, anche quando ci troviamo in posizione piu' inclinata, o verticale per osservare il monitor.

Open Up poggiatesta 1Open Up poggiatesta 1Open Up poggiatesta 2Open Up poggiatesta 3

I braccioli sono fissi, e nella configurazione base (vedere più avanti al capitolo configurabilità) sono in poliammide con poggiabraccia 'softouch' (in superficie, sono di materiale più morbido al tatto); essi hanno profondità ridotta, larghezza e forma particolare in modo da fornire un sostegno ottimale all’avambraccio, per prevenire eventuali contrazioni alla muscolatura di spalle e braccia. Come opzione si può avere, oltre alla versione senza braccioli, la regolazione braccioli in 3D (altezza , larghezza, profondità), con diverse possibilità per la superficie di appoggio (vedi più avanti).

sedus_open_up-3

Il basamento in alluminio presenta un design particolare ed elegante, con 5 razze arcuate e profilate, e può essere fornito nei colori nero, alluminio chiaro, o lucidato .

Le ruote di diametro 65 mm sono di ottima qualità e possono essere fornite in materiale duro (per pavimenti tessili) o più morbido (per pavimenti duri). Un' utile dotazione standard (comune a tutte le sedute Sedus) è costituita dalla protezione esterna delle ruote per il trasporto (le plastiche staccabili di colore azzurro che si vedono nell'immagine): la ruota viene protetta fino alla sua destinazione finale (anche se viene fatta scorrere su pavimenti esterni o non puliti), viceversa le ruote possono essere richieste in opzione anche senza le protezioni.

sedus_open_up-8

Regolazioni e comandi

Il comando per la regolazione di resistenza dello schienale è costituito da una manovella, posta sotto il sedile sul lato destro, in posizione molto comoda e facile da manovrare: per azionarla si può estrarre verso l'esterno, regolare ruotando in senso orario (per aumentare la resistenza dello schienale) o antiorario (per diminuirla), e quindi riportarla in sede.

La leva che si trova dietro la manovella comanda l'elevazione  del sedile: una peculiarità delle sedute Sedus è il sistema Sedo Lift (cartuccia con ammortizzatore) che permette una discesa/salita più lenta e ammortizzata , anche nella posizione più bassa (un normale pistone a gas, a fine corsa, rimane fisso e non ammortizzato). Sedo Lift è un brevetto Sedus che garantisce robustezza e funzionalità dell'elevazione per molti anni.

sedus_open_up-7 

Sul lato sinistro troviamo invece la leva che comanda il bloccaggio dell'inclinazione dello schienale in multiposizione: abbassando la leva a schienale inclinato, possiamo bloccarlo nella posizione intermedia in cui ci troviamo (e fino all'inclinazione massima di 40°); per sbloccarlo dobbiamo sollevare la leva stessa, lo schienale rimane ancora bloccato in posizione (dispositivo antishock ) fino a che non lo sblocchiamo esercitando una pressione all'indietro con la schiena, sentiremo un leggero scatto e lo schienale sarà nuovamente libero di muoversi.

  sedus_open_up-4

Opzioni e configurabilità

Tutti i modelli della gamma Sedus sono caratterizzati dalla più ampia possibilità di configurazione , possono quindi essere personalizzati in base alle esigenze funzionali ed estetiche del singolo cliente.

In particolare per la famiglia Open Up/Open Mind sono disponibili le seguenti opzioni (qui potete trovare la brochure con l'indicazione e spiegazione degli optional)

  • Meccanismo Similar con regolazione resistenza schienale e inclinazione anteriore sedile 4° 
  • Basamento alluminio nero , chiaro o lucidato
  • Sedile in 4 categorie di rivestimento, serie 9/4/2/0  (tessuti, similpelle, pelle)
  • Schienale in membrana, colore nero, verde chiaro, blu scuro, arancio, grigio, bianco 
  • Schienale in membrana con ulteriore rivestimento (vedi tessuti sedile)
  • Braccioli in poliammide con poggiabraccia softtouch, in pelle  
  • Braccioli con regolazione 3-D (3 dimensioni, altezza, larghezza e profondità) con poggiabraccia softtouch, in pelle, Gel-Pad 
  • Sedile più ampio (30 mm in profondità) 
  • Imbottitura bicolore  
  • Sostegno lombare regolabile 
  • Rotelle morbide per pavimento duro 
  • Schienale con resistenza più intensa 

La possibilità di creare una seduta configurata 'su misura' richiede un tempo tecnico (necessario per gestione ordine, produzione e spedizione dei prodotti dalla Germania) di circa 30 gg dalla data dell'ordine (in linea con la maggior parte delle sedute sul mercato che non siano disponibili in stock).

Sedute visitatore Open Up / Open Mind

La maggior parte dei modelli della produzione Sedus prevede sedute 'partner' fisse (uso visitatore, attesa, riunione), disegnate sulla stessa linea del modello operativo su ruote. Pertanto ogni modello si articola come 'famiglia' di modelli (considerando la sedute su ruote, quelle fisse e tutte le loro relative opzioni di configuazione).

Le seduta fissa, comune per Open Up e Open Mind, ha una struttura oscillante a slitta (cantilever), su cui e' montato un sedile simile a quello della seduta su ruote, mentre lo schienale presenta la stessa alternativa: membrana elasticizzata traspirante, oppure ulteriore rivestimento in tessuto o pelle.

Open Up cantilever

Per Open Up e' poi disponibile l'opzione della seduta visitatore con basamento a 5 razze (quindi simile nell'aspetto al modello principale su ruote, ma con schienale piu' basso tipo Open Mind), priva del meccanismo di inclinazione Similar e munita, a scelta, di ruote o piedini fissi.

Open Up visitatore base razze

 Le strutture delle sedute visitatore offrono sempre l'opzione di colore nero, alluminio chiaro, lucidato (o cromato nel caso della slitta cantilever).

 

Complementi operativi 

Il dinamismo di Open Up si avvale di due originali 'estensioni' complementari: Work Assistant e Ottoman.

Work assistant e'stato concepito come un supporto ergonomico per notebook, da usare in modo integrato alla seduta e sulla sua stessa linea estetica.

E' infatti costituito da un basamento su ruote dello stesso tipo di Open Up su cui e'inserito un montante, che sostiene nella parte inferiore un 'cuscino' con funzione di poggiapiedi, regolabile in altezza; nella parte superiore il montante diventa articolato e inclinabile e sostiene all'estremita'superiore una tavoletta sagomata, che serve di appoggio per il notebook. L' inclinazione del braccio mobile avviene tramite un piccolo pistone a gas, comandato da un pulsante posto sotto la stessa tavoletta. 

Work Assistant inclinazione

Work Assistant ci permette quindi di appoggiare comodamente i piedi, quasi in linea orizzontale, mentre siamo seduti in posizione inclinata (anche alla massima inclinazione possibile): la tavoletta si avvicina al corpo, tramite il comodo sistema di inclinazione, raggiungendo la posizione piu' agevole per lavorare in pieno relax. Una soluzione intelligente che integra alla perfezione la 'mission' di Open Up: farci lavorare in modo rilassato.

Si potra' obiettare che non siano cosi' frequenti le situazioni di lavoro che ci permettano una tale completa 'distensione', ma del resto il sistema e' concepito per una generazione di operatori / manager dinamici, che lavorano in parte con dispositivi mobili, e lo vogliono fare nel modo piu' confortevole ed ergonomico. 

Qualora sia necessario un supporto monitor per lavorare mentre siamo in piedi, Work assistant assolve perfettamente a questo compito (il braccio flessibile si regola in posizione verticale, il supporto poggiapiedi può essere ruotato sul lato opposto alla tavoletta per non dare ingombro).

Work Assistant movimentiSedus Work Assistant

Per chi invece non e' interessato alla funzione di supporto monitor, ma non vuole rinunciare a distendere comodamente le gambe, e' disponibile la versione semplificata: Ottoman. Quest'ultimo e' privo di tutta la parte superiore a sostegno della tavoletta, e funge pertanto da semplice poggiapiedi regolabile in altezza. Viene fornito di serie con razze a piedini fissi, in quanto non e' in genere necessario spostarlo, una volta disposto alla giusta distanza dalla seduta (rimane anche piu'stabile).

 Sedus Ottoman

Premi, riconoscimenti e certificazioni

 

La famiglia di sedute Open up e Open mind è stata insignita dei seguenti riconoscimenti:

Sedus open mind – iF design award (2003), red dot award per l’elevata qualità

del design (2003), Premio per il design della Repubblica Federale di Germania (riconoscimento 2004).

Sedus open up – iF product design award (2001), red dot award per l’elevata qualità del design (2001), NeoCon Silver Award USA (2001),

GOOD DESIGN Award (2001), Premio internazionale per il design del Baden-Württemberg in argento (2002), Premio per il design della Repubblica Federale di Germania (riconoscimento 2002), Premio per l’innovazione Architettura e Ufficio (2002).

Work assistant Sedus open up – Premio internazionale per il design del Baden-Württemberg in argento (2003)

Open Up e Open Mind sono inoltre certificate e munite di diversi attestati che ne garantiscono ergonomia, sicurezza e qualità ambientale : qui potete scaricare, visitando la sezione downloads, tutta la documentazione relativa.

 

Tutte le immagini non proprietarie di Ergonomista.it, e i contenuti disponibili tramite links, sono inseriti per gentile concessione di Sedus Stoll AG

 Recensioni Varier Variable

 

Ritratto di Marco Viola

Architetto, laureato presso Politecnico di Torino nel 1995, da allora si occupa di arredamento per interni, nel settore specifico dell' ufficio. 

Per natura sensibile agli equilibri (e distorsioni) nella relazione tra attività umane ed ambiente in cui si svolgono, è interessato a tematiche di ergonomia pura.  

Ti potrebbe interessare...

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.